CC-Cell: addio cellulite!

FacebookTwitterGoogle+Condividi

10464242_655651127849539_5207749041636102806_nOggi voglio parlarvi di un prodotto nuovo e innovativo: CC-Cel con acido linoleico coniugato (CLA) della ditta FITLINE.

Ma vediamo in particolare cos’è l’acido linoleico coniugato….

L’acido linoleico coniugato conosciuto come CLA, è un’altra forma di acido omega-6. È una sostanza generalmente contenuta in prodotti lattiero-caseari e nelle carni bovine….che però avendo tanti altri prodotti di scarto, nonchè farmaci, anabolizzanti ecc..noi eviteremo di mangiare…per questo soprattutto se la nostra dieta è povera di carni rosse e latticini, usare integratori a base di acido linoleico coniugato talvolta può essere utile e importante.

Si tratta di un antiossidante che viene assimilato nei fosfolipidi delle membrane cellulari. L’importanza del CLA nell’alimentazione umana non si deve unicamente al classico ruolo “nutrizionale” di acido grasso,  ma ad una serie di  effetti metabolici e biochimici documentati da una vasta letteratura che ad oggi conta più di 1000 studi a riguardo!

Tra i potenziali effetti descritti in letteratura possiamo ricordare:

1) L’azione anticancerogena: sembra esplicarsi attraverso la modulazione del segnale apoptotico,  sia su modelli in vitro che su modelli animali, nei confronti di patologie neoplastiche a carico della mammella, del polmone e dell’intestino. Mancano ad oggi trials clinici significativi che mostrino questa capacità anche sull’uomo;
2) L’azione antitrombotica: garantita dalla modulazione della sintesi di acido arachidonico e di molecole pro infiammatorie, come trombossani, leucotrieni ed alcune prostaglandine. Grazie a tale attività il CLA presenterebbe un importante azione protettiva nei confronti dell’apparato cardiovascolare;
3) L’azione immunomodulatoria: attiva anche su individui sani, permetterebbe la riduzione di immunoglobuline responsabili delle reazioni allergiche (IgE), incrementando nel contempo l’efficacia della risposta immunitaria specifica.
4) L’utilizzo di acido linoleico coniugato in ambito sportivo e nella perdita del peso corporeo. Entrando più nel dettaglio, si è osservata un’importante azione ripartitiva, che ha garantito una diminuzione significativa dei livelli di massa grassa a favore di quella muscolare.

I meccanismi molecolari responsabili di questa azione sembrano sostenuti da:

-Inibizione della lipoprotein lipasi, con riduzione dell’uptake di acidi grassi e relativa lipogenesi;
-Induzione dell’apoptosi di pre-adipociti;
-Aumentata espressione di proteine disaccoppianti mitocondriali, con incremento della termogenesi indotta;
-Aumento del dispendio energetico muscolare, mediato dall’aumentata espressione di carnitina acetil transferasi, enzima necessario a trasportare gli acidi grassi nel mitocondrio con conseguente ossidazione

Il CLA presenta quindi efficaci proprietà brucia-grassi, le quali entrano in azione in particolare durante le ore di sonno. È stato osservato che grazie all’assunzione di 4 g di supplementi CLA al giorno, per un periodo totale di sei mesi, si riesce a rilevare un aumento del consumo energetico, il quale in particolare risulta incrementato durante i periodi in cui si dorme. L’azione svolta in altre parole è tale da favorire la perdita di peso utilizzando il grasso, piuttosto che i carboidrati come fonte di energia.

IN SOLI TRE MESI CONSEGUENTE E SENSIBILE DIMINUZIONE DELLA CELLULITE, IN PARTICOLARE QUELLA PATOLOGICA: con cuscinetti visibili, dolorosa al tatto e con sovrappeso.

Se ti interessa il prodotto CC-Cell CLICCA QUI

Quest’integratore si trova in capsule, si consiglia l’assunzione di 1 capsula dopo pranzo e 1 dopo cena. Data la struttura chimica del CLA infatti, è preferibile assumerlo sempre vicino o durante il pasto, al fine di migliorarne l’assorbimento

AVVERTENZE E CONTROINDICAZIONI

A causa del possibile aumento dei livelli di zucchero nel sangue, l’assunzione di CLA deve essere attentamente valutata nel caso di persone con diabete. L’effetto che i supplementi CLA ha sulle persone con diabete non è benefico. In tali soggetti è possibile che si presenti un maggiore rischio dello sviluppo della sindrome metabolica. L’assunzione di integratori CLA in questi soggetti deve pertanto essere valutata attentamente da un medico. È possibile che si presenti una reazione allergica ad alcuni integratori CLA. I sintomi di una reazione di questo genere includono: sviluppo di prurito, orticaria, difficoltà nella respirazione e deglutizione, gonfiore del viso, della bocca e della lingua. Interrompere in questi casi l’uso dell’integratore.

Se siete interessati all’integratore o avete domande di qualsiasi tipo da sottopormi vi ricordo sempre di scrivermi alla casella di posta info@essenzialmentenaturale.it oppure su FB, sarò felice di rispondervi.