Perchè un blog?

La decisione di creare un blog viene da una mia seconda ma non meno importante passione, la scrittura! L’attitudine a scrivere l’ho ereditata dal liceo classico e l’ho maturata per tutti gli anni successivi, scrivendo cosette di poca importanza, come diari, brevi novelle, che conservo solo per me e che talvolta vado a rileggere con un pò di nostalgia. Tanto amo e amavo la scrittura che terminato il liceo il mio sogno sarebbe stato quello di diventare scrittrice..magari entrare in un giornale, dopo aver ovviamente frequentato l’Università di Lettere. Vi chiederete come sono passata dalla facoltà di Lettere a quella di Farmacia, bè mi limito a svelarvi un segreto: non sempre i desideri si possono realizzare. Tuttavia oggi sono qui e mi lascio aperte tutte le porte, perchè crescendo invece ho imparato che se riesci a trasformare un desiderio, cioè qualcosa di astratto, in realtà, cioè in fatti e non in chiacchiere, allora è possibile che un giorno con l’impegno e la dedizione questo si realizzi! Sei mesi fa ho aperto una pagina FB di Essenzialmente Naturale, perchè avevo paura di non riuscire a gestire un blog vero e proprio, avevo timore di buttarmi in questa cosa, e la pagina FB rappresentava un buon compromesso tra quello che vedevo come il “troppo” cioè un blog in carne ed ossa ed il “troppo poco” cioè il nulla. La scorsa settimana invece ho deciso di svoltare, di impegnarmi nonostante la mia reale avversione verso la tecnologia e tutto ciò che riguarda il web (giuro che sono seriamente negata), e di creare un blog! Grazie anche e soprattutto all’aiuto del mio compagno che invece bazzica ottimamente nel campo informatico, in pochi giorni questo azzardo è diventato realtà ed ora mi trovo a scrive tranquilla dal mio divano. Il blog rappresenta così un ottimo punto di incotro tra la mie due passioni: scrivere di ciò che mi piace è la cosa migliore che potessi realizzare ora come ora, in un momento di crisi esistenziale lavorativa. Ho deciso che la pagina FB continuerò a tenerla attiva e a pubblicare anche su quella qualche post. Inoltre per non buttare tutto il lavoro fatto nei mesi passati, pubblicherò di tanto in tanto sul blog qualche articolo già passato da FB, facendo una selezione tra quelli che ritengo più interessanti.

Bè che dire, l’estate è finita, è arrivata la stagione del divano e del caminetto, il momento migliore per mettersi al lavoro. Con la mia gatta sui piedi e il mio ragazzo accanto..e chissà..magari qualcuno dall’altra parte dello schermo che ora mi sta leggendo..insomma non potrei essere più felice di così.

E….che Blog sia!

Buon lavoro a me e buona lettura a voi! 🙂

 

 

8 pensieri su “Perchè un blog?

      • Ciao io volevo sapere se unipsi è secondo te un corso valido che ti permette di fare la professione di naturopatia in modo completo

        • Buongiorno,
          dipende se ci sono delle basi di tipo scientifico, o comunque un interesse personale approfondito, si. Se non si sa nulla di salute, biologia, nutrizione, integrazione ecc… no. O comunque non basta un corso per potersi ritenere pronti. Forse seguendo più corsi, anche quello di nutrizione, quello dei fiori di bach, ecc….magari si possono assorbire altre nozioni.

          Cordiali saluti

  1. Salve ho lento in una tua risposta che sai dove si puo’ trovare L’artemisia.Io ho quella in polvere ma llego molte cose controversie sull’assunzione .Ho due lacerazioni cancerígeno nel fegato di 33 e 45 mm. nate da un tumore ad un rene che mi hanno asportato a febbraio di quest’anno,e delle macchie minuscole ni polmoni che fino a lultimo control continuavano cosi.Sto per intraprendere la cura GERSON in Ungheria ma iniziero’ solo a gennaio e oltre a l’alimentazione che seguro serenamente volver capire se pare un periodo di artemisia . Cosa mi consigli ,Grazie
    Ti scrivo perche’ ho lento le tue risposte e le trovo moto chiare e si capisce che sai .Volevo scriverti al mail ma oggi non riuscivo a farla partire non so’.

    • Non pensare alle controindicazioni dell’Artemisia! In caso di tumore non può che fare bene, non ti fare ingannare dalla medicina tradizionale che tende a screditarla, perchè non conviene a nessuno investire in una poanata quando ci sono farmaci brevettati che constano migliaia di euro al sistema sanitario Nazionale!

      Io personalementye sono iscritta d un gruppo su FB: che si chiama “QUELLI DELL’ARTEMISIA ANNUA”, è un gruppo chiuso e devi mandare la richiesta.

      Per quanto mi riguarda, io posso anzi mi sento di consigliarti di assumere subito CK SAVE buste della PromoPharma potente antiossidante, utile per favorire la normale funzione del sistema immunitario; contribuisce inoltre alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo. Negli ultimi anni ha destato particolare interesse oltre che la sua capacità antiossidante anche la sua attività immunostimolante. La sua azione infatti è quella di ripristinare o mantenere la corretta concentrazione di potassio intracellulare, con ripristino del corretto metabolismo cellulare ed un’inversione di tendenza nella degenerazione cellulare (se presente). Questa capacità è data dall’unione del potassio con acido ascorbico che rappresenta il mezzo di trasporto per il potassio dentro la cellula: svolge infatti una funzione simile a quella della pompa sodio/potassio per la sua struttura eterociclica. La sua capacità di portare velocemente potassio nella cellula non è paragonabile a quella di comuni integratori. Si tratta di un prodotto davvero efficace!
      Riguardo all’Artemisia le consiglio la più concentrata SUPER ARTEMISIN della Nutrycology, sono cps di estratto secco, con 180mg di principio attivo per cps. Sulla pagina FB che le ho indicato può trovare le informazioni per procurarsela, oppure a può cercare su internet. Io per un mio parente l’avevo acquistat lì.

      Spero di esserle stata utile.
      Cordiali saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *