EQUILIBRIO E BENESSERE

FacebookTwitterGoogle+Condividi

guna-basic-bustine

Innanzi tutto buona domenica a tutti…siccome qualche giorno fa ho accennato al problema dell’equilibrio acido-base dell’organismo e di come questo rappresenti salute e benessere per l’organismo, oggi voglio parlarvi velocemente di un’integratore alimentare che amo: il GUNA-BASIC. Ritengo che sopratutto in concomitanza di terapie preventive o anche curative e con l’arrivo della stagione fredda, almeno due cicli di questo integratore debbano essere provati da tutti, per rafforzare l’organismo e mantenere o ripristinare nel caso fosse stato perso, il benessere fra gli organi che lo compongono.

I parametri fondamentali per il mantenimento l’omeostasi organica (o benessere organico), ossia il raggiungimento di una relativa stabilità interna delle proprietà chimico-fisiche che accomuna tutti gli organismi viventi, sono la temperatura, l’ossigenazione, la glicemia e il pH. Tra tutti, quest’ultimo, come ho detto nell’altro articolo, è il più importante e il più delicato, da questo infatti dipendono anche gli altri. Il nostro pH deve sempre stare fra 7 e 7.4, cossichè anche minime variazioni di questi valori possono condurre gravi danni del metabolismo e, se non limitate, possono aggravarsi e portare a malattie degenearative. Guna-basic dove agisce? Agisce proprio dove c’è più bisogno , innanzi tutto regola l’equilibrio acido-base del nostro organismo, ma non fa solo questo: si tratta di un mix di sostanze che dopo analizzerò nel dettaglio e, che forniscono substrati importanti alle cellule per il loro funzionamento, per contrastare i processi infiammatori e degenerativi sia acuti che cronici, mettendo l’organismo nelle condizioni ideali per il mantenimento della salute e del benessere.

Risulta particolarmente efficace in alcuni soggeti:

-negli atleti che seguono diete restrittive e ricche di proteine

-soggetti con stile di vita insalubre (stress, alcool, fumo, vita sedentaria..)

-soggetti che abusano di integratori proteici o amminoacidici

-soggetti che non si alimentano in modo corretto, (non consumano frutta e verdura in modo adeguato) e bevono molte bevande acidificanti (tipo caffè)

-soggetti con malattie croniche di tipo infiammatorio (gotta, malattie reumatiche, psioriasi..ecc.)

-soggetti che hanno malattie osse come osteoporosi

-soggetti sopra i 60 anni di età

Provo a illustrarvi questo prodotto nello specifico, cercando di essere il più precisa possibile per quanto mi concerne: si tratta di una miscela adeguatamente bilanciata di estratti minerali e vegetali.

Fra i componenti minerali abbiamo:

  1. il magnesio, il potassio e lo zinco citrato. Riequilibranti elettrolitici ed alcalinizzanti. In particolare lo zinco stimola anche le difese immunitarie.
  2. Calcio e manganese carbonati entrambi alcalinizzanti
  3. Selenio metionina, importante antiossidante e antidegenerativo in quanto viene incorporato nella glutatione perossidasi e in altri enzimi che proteggono le membrane plasmatiche dai danni provocati dai radicali liberi.
  4. Ferro fosfato, stimolante delle funzioni mitocondriali delle cellule
  5. Molibdeno, può avere un ruolo come antiossidante ed è quindi importante nella cura delle malattie degenerative e nell’invecchiamento. Aiuta a prevenire l’anemia, in quantoè coinvolto nella mobilitazione del ferro, inoltre lo smalto dentale contiene molibdeno, e si è scoperto che il minerale è importante nella prevenzione della carie dentaria.

Fra i componenti vegetali abbiamo invece:

  1. Ortica radice, antinfiammatoria e antiallergica
  2. Carota, stratto secco ricco di vit A protettiva delle cellule, sopratutto epiteliali
  3. Bamboo, rimineralizzante osseo e stimolante delle funzioni connettivali, come capelli, unghie ecc..
  4. Melissa e Tiglio sedativi e calmanti, nonchè antispasmotici
  5. Bioflavonoidi, importanti per rafforzare i capillari sanguigni e garantirne la normale permeabilità.
  6. Finocchio polvere di semi, rinfrescante intestinale e antispastico
  7. Tarassaco radice, drenante e disintossicante degli organi emuntori (fegato, intestino, reni, ecc..)

Io consiglio a tutti voi l’assunzione di una busta al giorno per 15gg al mese per almeno 2 mesi di cura. La bustina va sciolta in mezzo bicchiere di acqua e bevuta preferibilmente tutte le sere prima di coricarsi. Già dala prima settimana noterete il miglioramento delle funzioni vitali, diminuzione della stanchezza e dell’irritabilità, nonchè del mal di testa e dell’insonnia. Noterete un miglioramento a livello cutaneo generale, dagli stati infiammatori più gravi come la psioriasi, fino alla semplice seborrea. Miglioramento dell’apparato locomotore e di sostegno, con una diminuzione dei crampi muscolari e delle rigidità e dolori articolari. Miglioramento della digestione, e diminuzione della sonnolenza postprandiale. Con il proseguire della cura, troverete beneficio anche per tutti quei problemi di tipo cronico come alitosi o problemi dentari, deficit immunitari, infiammazioni dell’apparato genito-urinario o intestinale e altri.

In qualità di farmacista, mi sento assolutamente nella posizione di potervi consigliare questo prodotto, tuttavia ogni persona è diversa e richiede sempre un trattamento personalizzato, quindi se preferisci chiedi consiglio al tuo farmacista di fiducia o al tuo medico..e.. Prova per credere! 🙂

AVVERTENZE: Non superare la dose giornaliera indicata, non somministrare ai bambini al disotto dei 6anni di età e senza controllo del medico. Gli integratori, non vanno intesi come sostituti di una sana ed equilibrata alimentazione! Non assumere in gravidanza e allattamento.

Le informazioni qui sopra riportate, non sono consigli medici, ma si tratta solo di informazioni derivate da studi e testi specializzati. Hanno pertanto il solo scopo di illustrare possibili integrazioni nutrizionali di tipo non terapeutico bensì salutistico e per questo motivo non intendono in alcun modo sostituirsi al parere di un medico.

Il prodotto citato in questo articolo è stato recensito a scopo valutativo. Non sono stata pagata da nessuno per scriverne una recensione e quelle espresse sono le mie sincere ed oneste opinioni personali e professionali, libere da condizionamenti.

53 pensieri su “EQUILIBRIO E BENESSERE

  1. BUONGIORNO,ESSENDO CHE SOFFRO DI MALATTIE CRONICHE, HO FATTO 2 MESI DI CURA, TROVANDO UN OTTIMO BENEFICIO. SI PUO’ ASSUMERE X PERIODI PROLUNGATI E CON QUALE MODALITA’?

  2. Sono tre giorni che prendo una bustina alla sera di gunabasic consigliata dal farmacista .perche volevo pulire l.intestino e da oggi ho brontolamenti alla pancia e faccio tanta aria .è normale o devo smettete. Preciso che tempo fa con un ecografia mi hanno trovato meteorismo e da un anno ho un dolore al fianco destro.ho fatto esami del sangue e delle feci .tutto normale.posso avere gentilmente una vostra risposta anche via mail..grazie..

    • Continui pure tranquillamente…potrebbe essere che alcuni estratti vegetali all’interno le abbiano dato meteorismo ma è davvero improbabile in realtà anche perchè prendendolo alla sera il giorno dopo l’effetto sull’intestino è già passato. Inoltre il guna bastic è un’alcalinizzante, il suo ruolo è principalmete quello, la “pulizia intestina” che lei mi ha indicato è un effetto del tutto secondario.

      Cordiali saluti

  3. Mio figlio di 13 ani lo ha preso, forse per più di 2 settimane, consigliato da un farmacista, per supplire a stati di affaticamento dovuto a pratica sportiva intensa, oltre a scuola ecc.
    Attualmente ha irregolarità intestinali con più “aria” del normale, evacuazioni più frequenti del normale e miste liquido/solido.
    Un caso ? Un virus ? O su un adolescente si può verosimilmente ipotizzare un contro-effetto del genere del prodotto ?
    Grazie
    FM

    • Non vi è attinenza fra il rpodotto in questione e problemi intestinali, dovrebbe quindi ritenersi un caso. A meno che il ragazzo non sia allergico o sensibile a uno degli estratti vegetali contenuti all’interno del prodotto (ortica, carota, melissa, finocchio, tarassaco)

      Due settimane sono sufficenti per un ragazzo della sua età. Consiglio quindi la sospensione e la riassunzione fra un paio di mesi, nel cambio di stagione (primavera-estate)

      Cordiali saluti

  4. E’ da più di un anno che soffro di dolori agli arti e ultimamente anche fitte al piede destro tipo crampi; la mia farmacista mi ha consigliato il gunabasic, volevo sapere se con questo integratore posso risolvere questi problemi fastidiosi
    grazie

    • Buongirono signora,
      per sapere cosa assumere e come operare sul suo squilibrio dovrei sapere qualcosa in più….cosa intende per dolori agli arti? quanti hanni ha? che farmaci assume? assume farmaci per colesterolo, tipo statine? è un tipo sportivo o sedentario? com’è il ph delle sue urine?

      Il gunabasic non nasce come prodotto “contro i dolori articolari” ma come riequilibrante del rapporto acido-base del nostro organismo, quindi mi viene da pemnsare che il suo farmacista abbia pensato che i suoi dolori fossero legati ad un’acidosi generalizzata, che si ripercuote su arti e articolazioni.
      Tuttavia, come le ho detto, per risolvere il problema, come lei dice, bisognerebbe sapere qualcosa di più.

      Cordiali saluti

      • Ho 37 anni sono una tipa che fa attività fisica e cammina molto. Il dolore che ho al piede destro non è mai in un posto fisso sono fitte . ho fatto gli esami del sangue e delle urine ma tutto nella norma. Vorrei capire da cosa sono provocati grazie

        • Buonasera,
          mi spiace ma mi trovo inerme davanti al suo quesito. Imopossibile valutare a cosa dovuti i dolori ad un piede, senza vederlo e fare una visita. Quindi le consiglio di andare da un ortopedico. Potrebbe essere la postura con cui cammina, potrebbe essere un problem

  5. Salve, mio figlio ha nel sangue un eccessivo ferro cosa può prendere ? Può prendere GunaBasic per ph o contiene tanto ferro? Ha tremore dei mani, abbiamo fatto tutti esami è tutto ok solo eccessivo ferro, cosa potrei comprare per abbasare quantità ? Grazie di cuore

    • Perchè suo figlio ha tanto ferro? mangia tanta carne rossa per caso? è uno sportivo?
      Per abbassare il potrebbe cominciare a ridurre la carne rossa, ridurre anche tutta una serie di verudre come le crucifere, gli spinaci, l’avocado e i legumi che ne sono ricchi. Non esistono integratori specifici per abbassare il ferro nel sangue perchè di solito è legato all’alimentazione ed è più facile che le persone ne siano carenti piuttosto che lo abbiano in eccesso. Ci sarebbe da capire il perchè di questo eccesso. Cmq gunabasic per alcalinizzare va bene però contiene il ferro…le consiglierei quindi il BASENTPULVER, O BASENTABS, a seconda se vuole polvere a pastiglia, in questo caso si tratta di un alcalinizzante che non ha ferro. Non ha come indicazione quella di abbassarlo, ma almeno non lo contiene!

      Cordiali saluti

  6. Buongiorno ,sono ipotiroidea….. ho 44 anni e prendo 2 compresse a pranzo e cena di spirulina -clorella della biokima e 1 compressa di selenio solgar. Posso prendere Gina basic? Grazie

  7. Buongiorno, assumo Gunabasic da un mese, prescrittomi da una nutrizionista in relazione al reflusso gastrico (con piccola ernia iatale) di cui soffro da alcuni mesi.
    Dieci gg fa ho fatto esame sangue e urine (ph 5) e da quelli del sangue risultano elevati i valori di Creatinina (1.29) e acido urico (9.0).
    Ho 49 anni, non sono in sovrappeso, faccio palestra, bevo ca. due litri di liquidi al giorno e non abuso di proteine.
    Il medico mi farà ripetere l’esame tra un mese e qualora tali valori fossero confermati, pare che dovrò iniziare un terapia per insufficienza renale. (
    Ha qualche consiglio da darmi?

    • ELIMINARE TUTTE LE PROTEINE ANIMALI PER UN MESE E RIPETERE GLI ESAMI.
      Dai valori che mi ha dato, sembrebbe che le proteine animali nella sua alimentazione ci siano eccome!
      C’è qcs di sbagliato nell’alimentazione…non è che assume degli integratori per la palestra? che possano gravare sui reni?

  8. sono tre le bustine che ho preso di guna basic non so se e dovuto a questo integratore alimentare ma alla terza dose ho avuto un episodio di iper pressione che curo con triatec sono affetta a nche di ernia iatale con episodi di acidità gastrica alla sera prendo 1 cp di xanax vorrei sapere se questo prodotto è indicato x me ringrazio x la risposta cordiali saluti

    • Guna basic contiene tutta una serie di minerali e oligoelementi che dubito siano stati responsabili del suo rialzo pressorio…
      Magari quel giorno aveva mangiato qualcosa di troppo saltato oppure aveva avuto un episodio in cui si era agitata, o semplicemente la sua pressione ha avuto uno sbalzo.
      Se preferisce in ogni caso chiedere consiglio al suo medico di famiglia…
      Ritengo comunque improbabile che sia stato l’integratore a darle il rialzo pressorio.

  9. Il prodotto non andrebbe integrato con gli edulcoranti dal momento che è provato che questi elementi favoriscono ictus celebrali..

  10. Buongiorno, GUNA BASIC può provocare problemi ai reni dal momento che contiene negli ingredienti parecchio potassio citrato? Grazie e cordiali saluti

  11. Buona sera soffro di pressione alta ..posso assumere il guna basic ?
    Un consiglio che integratore potrei usare per abbassare la pressione ?
    Il mio medico mi dato il triatec ma io sono per le medicine naturali ..in più ho iniziato una dieta a basso contenuto di sale ..grazie !

    • Buongiorno, io non ho il potere e la possibilità di cambiarle terapia…bisognerebbe valutare innanzi tutto quali sono i valori della sua pressione, se c’è malattia multi-fattoriale, ossia concomitanza di glicemia alterata o ipercolesterolemia…questo aggraverebbe la situazione. Quello che posso consigliarle è di diminuire drasticamente gli alimenti raffinati..le farine e anche gli zuccheri. (Sì, per la pressione diminuire lo zucchero! ) Ci sono studi che dimostrano la concomitanza di alti livelli di insulina nel sangue e valori sballati di pressione arteriosa per meccanismi biochimici e recettoriali che sarebbe lungo spiegarle ora.

      Dieta drastica a base di frutta fresca e verdura di stagione. Pesce non di allevamento, pochi formaggi meglio se freschi, cereali a chiccho e frutta a guscio. (mandorle, noci e nocciole) Pochi alcolici, ammesso il vino durante il pasto.

      Va bene GUNA BASIC (1 busta prima di dormire x 15gg al mese)
      Parli con il suo medico riguardo alla dieta e alla possibilità di tentare prima con un integratore fitoterapico, così da vedere come reagisce il suo corpo…il medico se la vedrà preparata non potrà tirarsi indietro..! Le chieda consiglio e lo renda partecipe. Chieda un prodotto a base di ulivo, biancospino, aglio, vischio…ne esistono diversi in commercio, gliene indico alcuni così potrà parlarne con il suo dottore.

      CARDIOPLUS (della ESI) AGLIO-BIANCOSPINO (della COSVAL) TENSIOSTOP (Erbavita) ecc…

      Cordiali saluti

  12. Buongiorno,da un mesetto ho notato urine un po più scure,e dei fastidi al basso ventre,in passato ho avuto problemi con calcolosi renali di modesta entita,ho 52 anni.Il medico mi ha consigliato queste bustine sostenendo che probabilmente un po di renella o un piccolo calcolo può essere andato in vescica e da li il fastidio al basso ventre.Sono indicate?Grazie

    • Si possono aiutarla a basificare l’organismo depurarsi di conseguenza alzare anche ilpH delle urine con conseguente scioglimento eventuale di possibili calcoli depositati e in generale pulizia delle vie urinarie.
      Una tutte le sere per 15 gg.

      CORDIALI saluti

  13. Buongiorno il mio medico omeopata mi ha consigliato di assumere una bustina di guna basic per 6 settimane, per aiutarmi con il reflusso e l’acidità di stomaco.
    Non ho ancora assunto il prodotto per paura di avere effetti collaterali levati alla presenza di sali minerali tra cui il ferro.
    Mi chiedevo come è possibile che auesto prodotto contenente ferro, magnesio e potassio venga dato a chi soffre di acidità e reflusso? Non peggiora i sintomi? Non vorrei trovarmi a vomitare.

    • GUNA BASIC non serve per acidità dello stomaco ma in generale dell’organismo..ossia acidosi metabolica. Non capisco perchè glielo abbia consigliato per lo stomaco.

      Consiglio MAYDAY della ZUCCARI bustine printe all’uso a base di aloe vera.

      CORDIALI SALUTI

      • L’omeopata che mi sta seguendo mi ha prescritto:
        Ficus Carica 40 gg prima di cena
        Seppia della boris una volta a settimana
        guna basic 1 bustina la sera per 2 settimane.
        il mio dubbio sul guna basic è relativo al fatto che contenento tutti questi minerali potesse peggiorare il mio reflusso e la mia gastrite.
        forse mi sono espressa male nel post precedente.
        Grazie in anticipo.

  14. Buonasera, assumo Guna BASIC da più di una settimana, e da qualche giorno ho episodi di diarrea, specialmente al mattino, appena alzata, e crampi allo stomaco. Da premettere che ho una alimentazione non proprio impeccabile, e che non faccio attività fisica, se non quella quotidiana con la bimba di un anno e il mio cane. Ho deciso da me di assumere Guna BASIC , ma non vorrei aver sbagliato.
    La ringrazio per l’attenzione.

  15. Salve,
    Avrei dei dubbi in merito al ferro fosfato nel guna, in particolare avendo problemi di reflusso e gastrite ho un po’ paura che posso peggiorare i miei sintomi perché in passato provando ad assumere del ferro chimico ho avuto nausea forte e conati di vomito.
    Questo tipo di ferro è diverso?

  16. Salve. Sto usando un altro prodotto per alcalinizzare e mi sono incuriosita così ho cercato informazioni sul web. Ho trovato molto interessante il suo articolo e vorrei capire come confrontare diversi prodotti. Cosa devo guardare? Tra l’altro ho già usato prodotti della Guna e mi sono sempre trovata bene

    • Tra in prodotti alcalinizzanti in commercio io trovo quello della guna sia il più completo…contiene oltre a diversi minerali anche degli estratti vegetali, ortica, tarassaco..melissa…aiutano insieme all’effetto alcalinizzante a che a depurare l’organismo!

  17. Salve
    Le scrivo per capire come seguire la terapia. Cioè 15 gg prendo una busta la sera e poi 15 gg interrompo? Per quanti mesi?
    La rigranzio in anticipo

  18. buon giorno,ho iniziato da 2 gg il guna basic,mel ho consigliato la mia istruttrice di girotonic..ho appena fatto 2 lezioni,ma sono 2 anni che assumo cortisone e immuno soppressori per pemfigo volgare e l ‘istruttrice mi ha trovato con molta ritesione idrica e in più le ho detto che da quando hanno associato gli immunosoppressori al cortisone ho perso la voglia di attività fisica…dicevo lìho preso per 2 sera e la prima sera alle 6 di mattina mi sono svegliata e qui va bene solo un’ora e mezzo prima della sveglia,e stamani invece alle 4….ma è normale?passerà questo effetto?

    • buon giorno,ho iniziato da 2 gg il guna basic,melo ha consigliato la mia istruttrice di girotonic..ho appena fatto 2 lezioni,ma sono 2 anni che assumo cortisone e immunosoppressori(myfortic 360) per pemfigo volgare e l ‘istruttrice mi ha trovato con molta ritenzione idrica e in più le ho detto che da quando hanno associato gli immunosoppressori al cortisone ho perso la voglia di attività fisica…dicevo ho preso guna basic per 2 sera e, la prima sera alle 6 di mattina mi sono svegliata e qui va bene solo un’ora e mezzo prima della sveglia,e stamani invece alle 4….ma è normale?passerà questo effetto?

  19. Ho due figlie di 25 e 20 anni che conducono una vita abbastanza intensa per studio e lavoro……lo possono assumere e in che modalità… grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *