DOLORI MESTRUALI? Ecco il modo per comprenderli ed alleviarli NATURALMENTE.

FacebookTwitterGoogle+Condividi

PETALI

Oggi ho sofferto molto, quindi durante la giornata ho riflettuto e ho deciso che stasera voglio parlarvi di un argomento un po’ particolare: LE MESTRUAZIONI.
I dolori mestruali rappresentano un aspetto fiosiologico nella vita di una donna, tuttavia mentre in alcuni casi si tratta solo di un lieve fastidio facilmente superabile, in altri casi invece, si tratta di un vero e proprio momento invalidante per la quotidineità femminile. Si manifestano spasmi che possono essere davvero intensi in certi casi e quindi provocare un dolore che non è possibile trascurare. In natura esistono alcuni rimedi che si possono utilizzare per attenuare e prevenire i dolori mestruali. Innanzi tutto è buona  abitudine utilizzare il magnesio, come oligoelemento (fiale), o sotto forma di magnesio cloruro (polvere), per almeno 7 gg prima dell’arrivo del ciclo. ll fabbisogno giornaliero di magnesio infatti per una donna infatti, va dai 150 ai 500 mg al giorno, a seconda delle attività che svolge e dell’età. Non tutte le donne però hanno un’alimentazione tale da permettere l’apporto corretto di magnesio con la dieta e quindi senza saperlo spesso incorrono in problematiche fisiche, (come ma ldi testa, ritenzione idrica, mestuazioni abbondanti, ecc..) che dipendopo appunto strettamente dalla carenza di magnesio. Secondo alcuni studi, in donne che lamentavano una sindrome premestruale particolarmente pesante, e crampi addominali con mestruazioni abbondanti, sono stati riscontrati nel sangue livelli di magnesio molto bassi. Per questo motivo si ritiene che assumere il magnesio la settimana prima delle mestruazioni possa aiutare, (ed aiuta effettivamente), a moderare la sidrome mestruale. Il periodo delle mestruazioni è il momento del mese in cui il corpo chiede ad ogni donna in età fertile di concedersi un momento di riposo, come una vera e propria fase di rigenerazione e di purificazione. Tra i rimedi naturali per eccellenza in questo periodo del mese abbiamo sicuramente le tisane! Le tisane sfruttano le proprietà curative delle piante e delle spezie al fine alleviare i dolori mestruali, diminuire il gonfiore e regalare una sensazione di relax e benessere generale, che può contribuire ad affrontare al meglio i giorni del ciclo. Tra le erbe o le spezie a cui potrete fare ricorso per la preparazione di tisane da consumare due o tre volte al giorno (calcolando una dose di erbe o spezie di due cucchiaini per tazza) vi sono la camomilla e la melissa, piante calmanti ed antispastiche per eccellenza; le foglie di lampone, che sappiamo essere regolatore dgli sbalzi ormonali, la menta utile per mitigare lo stress e calmare i dolori, le spezie come cannella o chiodi di garofano che aiutano in caso di flusso abbondante e in fine lo zenzero che aiuta a diminuire i crampi addominali e il senso di nausea che talvolta si accompagna alla sindrome tradizionale. Un’altra buona abitudine è quella di sfruttare l’aromaterapia con l’utilizzo di olii essenziali, in particolare quello di melissa e quello di lavanda, essenze rilassanti e distensive, che possono essere utilzzate anche per esempio nell’acqua del bagno caldo, per concedersi un momento di relax nella vasca o attraverso un pediluvio. Procuratevi del sale grosso integrale e contate di aggiungere 10 gocce di olio essenziale (a scelta tra lavanda o melissa) ogni 100 grammi di sale. Rimanete immersi 15 minuti svuotamndo la mente da tutti i problemi o i pensieri che vi circondano. Non meno importante, anzi direi alla base di di tutto ciò che riguarda il nostro organismo, in questi giorni sarebbe da curare anche l’alimentazione. Prediligendo alimenti leggeri, che non appesantiscano ulteriormente la digestione. Ortaggi, frutta e verdure a foglia verde, da condire con spezie come lo zenzero, i semi di finocchio, il timo, i semi di lino, la cannella e i chiodi di garofano in polvere. Tali spezie sono considerate alla stregua di veri e propri medicinali naturali in grado di alleviare i fastidi più comunemente accusati dalle donne durante il ciclo. A discapito di latticini, insaccati o alimenti stagionati, alcool, zuccheri raffinati, cibi piccanti e fritture.

Lo sapevi che..

Le mestruazioni devono essere accettate per quello che sono: purificazione e trasformazione. Accettare le mestruazioni vuole dire soffrire di meno nel momento in cui esse arrivano e questo lo si può fare solo comprendendo fino in fondo il processo del ciclo, parlo proprio dell’anatomia e della fisiologia della donna. Provate a “ripassarlo” per chi già non lo conosce bene e vi accorgerete che esso ha un significato molto profondo. Solo così si può giungere alla consapevolezza e all’accettazione. Se io accetto una cosa, la rendo mia comprendendola fino in fondo, la vivo meglio. In tutto è così e lo è anche in questo caso. Un errore molto grave ma che purtroppo numerose donne fanno, è quello di non accettare le mestruazioni  e vederle come una scocciature, come una cosa che si vorrebbe eliminare. È un errore non assecondare questo momento che ha un significato tutto suo. Spesso è proprio nel rifiuto di questa fase interiore che la donna sviluppa i tipici disturbi della sindrome pre-mestruale, creandosi quindi da sola una condizione di malessere generale.

Spero che possiate riflettere su questo argomento perchè io lo ritendo un aspetto molto importante del genere femminile e credo che ogni donna lo debba ritener tale. Affidatevi sempre e profondamente alla natura, essa non lascia nulla al caso, in ogni modo tutto ha un significato e per tutto c’è un rimedio: magari uno è da cogliere in un prato mentre l’altro è da cercare dentro di noi.

Buona notte 🙂

 

Un pensiero su “DOLORI MESTRUALI? Ecco il modo per comprenderli ed alleviarli NATURALMENTE.

  1. Grazie per questo articolo utile! Non pensavo che il magnesio potesse essere cosi importante per chi ha problemi del ciclo mensile . Grazie davvero per questo sito che ho appena scoperto e che consultrò d’ora in poi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *