Ad ognuno il suo: LE DIATESI DELL’OLIGOTERAPIA

FacebookTwitterGoogle+Condividi

oligoelementi_bigNessuno si è mai chiesto come mai ognuno di noi sembra destinato a soffrire spesso degli stessi disturbi? Come se vi fosse una vera e propria predisposizione individuale di origine costituzionale ad ammalarsi di una determinata malattia. Ebbene sì! La risposta a questa “PREDISPOSIZIONE” sta nelle diatesi di Janques Menetrier, il padre dell’oligoterapia, che classificò le persone in diatesi, valutando la predisposizione di alcuni soggetti alla stessa patologia. Le quattro diatesi raguppano quindi le persone che hanno reazioni simili a determinati agenti, e sono quindi curabili con un certo tipo di oligoelemento, o con più oligoelementi. Da queste osservazioni, Menétriér ha individuato anche dei sottogruppi diatesici, ossia persone che pur avendo la stessa patologia hanno però modalità reattive differenti, ma vediamo nel dettaglio diu cosa si tratta 🙂

Diatesi1: IPERERGICA, presenta un energia vitale non ben distribuita. Si tratta di un soggetto iperattivo al mattino e distrutto alla sera. (Tipica di bambini e giovani adulti.) Questi soggetti sono persone estrose e dinamiche, sensibili sia dal punto di vista emozionale che dal punto di vista immunitario, quindi sono soggetti allergici.

Il loro oligoelemento è il MANGANESE.

Diatesi2: IPOERGICA, presenta una scarsa energia vitale. Si tratta di una persona che ha spesso bisogno di riposare e si sveglia già stanca. Ha una resistenza limitata allo sport e alla fatica e soffre di ricorrenti influenze, sinusiti, tonsilliti, bronchiti ecc…a causa delle basse difese immunitarie. Se non presa in tempo questa diatesi che puòà insorgere anche nell’infanzia spesso può sfociare nella terza.

I loro oligoelementi sono MANGANESE-RAME

Diatesi3: DISTONICA, fisiologica dell’adulto e dovuta allo stress. Presenta un equilobrio irregolare fra il sistema simpatico e parasimpatico, con oscillazioni quindi del SNC. Insonnia, stanchezza, colon irritabile, nella donna vampate di calore, fame nervosa, oscillamento del peso corporeo, problemi circolatori (ipertensione, vene varicose ecc…)

I loro oligoelementi sono MANGANESE-COBALTO

Diatesi4: ANERGICA, tipica dell’anziano ma può colpire precocemente anche adulti o bambini sopratutto molto piccoli. Caratterizzata da a-reattività, limitatissima guarigione, inattività motoria, deficit immunitari caratterizzati da recidive.

I loro oligoelemnti sono RAME-ORO-ARGENTO

Come abbiamo detto le modalità reattive a tali condizioni possono essere differenti e possono manifestarsi come sottogruppi alle diatesi. Abbiamo due modalità reattive, definite anche sindromi da disadattamento:

  • ipofiso-pancreatica: con disturbi dell’apparato gastroenterico in genere (fegato, intestino, stomaco, pancreas ecc)

I loro oligoelemnti sono ZINCO-NICHEL-COBALTO

  • ipofiso-genitale: con disturbi dell’apparato urinario-genitale (cistite, dismenorrea, impotenza, menopausa precoce, cisti ovariche ecc…)

I loro oligoelemnti sono ZINCO-RAME

txt-051-1

Una volta scoperta la diatesi di appartenenza, è bene assumere l’oligoelemento del proprio blocco metabolico, almeno da 3 mesi fino a 6 mesi per lavorare bene sul terreno di base, per poi scendere al sottogruppo della sindrome da disadattamento e assumere l’oligolemento prescelto per altri 3 mesi, per un totale di cura che puù arrivare fino ad un anno per ecuperare l’equilibrio e il benessere.

E tu che oligoelemento sei???

11709527_10153605426242122_4162318331420294538_n

ESEGUI IL TEST RISPONDENDO IN MODO PIU’ SINCERO POSSIBILE…E SCOPRIRAI IL TUO OLIGOELEMENTO*.

*fondamentale capire a quale diatesi si appartiene per poi rivolgersi ad esperto farmacista o medico che saprà indicare ad ogni soggetto il percorso oligoterapico più adatto.

6 pensieri su “Ad ognuno il suo: LE DIATESI DELL’OLIGOTERAPIA

  1. gentilissima dottoressa. sono un medico urologa ospedaliera affascinata dalla naturopatia tanto da farne uno strumento di lavoro oltre all agopuntura. volevo chiederti se fosse possibile avere il test sopra a crocette poiché non si riesce a leggere. ti ringrazio infinitamente.
    posso chiederti che scuola di naturopatia hai fatto? grazie mille e buona giornata.
    Miriam

    • Salve, ho frequentato la scuola UNIPSI di Torino, inoltre essendo Farmacista seguo assiduamente corsi di aggiornamento o convegni che interessano questi argomenti, in quanto sono quelli che mi stanno a cuore. RiGuardo all’immagine, basta che lei clicchi sopra all’immagine che le interessa e così potrà ingrandirla e scaricarla sul suo PC. Il test, l’ho preso da un corso di aggiornamento organizzato dalla ditta IMO (linea OLIGOSOL-LABCATAL).

      Cordiali saluti

  2. Anch’io pure ingrandendo non riesco a leggere il test e mi dispiace,perché volevo avere un confronto con quelli del libro”psicologia e agopuntura”di Requena! È un argomento interessantissimo e sto cercando di saperne sempre di più.Sono proprio convinta(ed ho avuto anche verifiche ppsitive)che sia una strada giusta per mantenere la salute!

  3. MOLTO INTERESSANTE.
    PER CORTESIA VORREI SCOPRIRE DI CHE OLIGOELEMENTO SONO.
    POTETE INDICARMI, NEL VOSTRO TEST, LA DIFFERENZE DELLE CASELLE CON LE LETTERE DELL’ALFABETO: QUALE CRITERIO DEVO APPLICARE IN RIFERIMENTO ALLE LETTERE DELL’ALFABETO.
    GRAZIE.
    CORDIALMENTE
    CARLA GABIANELLI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *