ACAI: la bacca dei vip e delle bufale!

FacebookTwitterGoogle+Condividi

1333103886273

(Fonte foto: WEB)

Ormai se ne sentono davvero di tutti i colori!! Quando un amica mi ha detto di aver letto che i vip dichiarano di perdere chili su chili, usando le bacche di acai e senza fare sacrifici mi è sorto qualche dubbio…allora ho voluto saperne di più e ho fatto qualche ricerca. Chi mi segue sà che la politica di Essenzialmente Naturale è di dire la verità, anche quando questa talvolta è scomoda. Elogiare i prodotti che se lo meritano e condannare quelli che non apprezzo (motivandone giustamente il pensiero), è il mio modo di agire. Quindi nonostante farebbe molto comodo anche a me pensare che si sia trovato un sistema infallibile di dimagrimento senza effetti collaterali e senza fare sacrifici, mi spiace deludervi    ( e deludere me stessa), ma devo avverirvi che non è così! 🙁 Le bacche di Acai sono piccoli frutti imparentati con i mirtilli, di colore blu originari della foresta pluviale Sudamericana. Per secoli, le bacche di acai hanno rappresentato un alimento basilare per le popolazioni indigene dell’America Meridionale. Essi credevano che le bacche di acai potessero infondere forza e coraggio. Soltanto negli ultimi annila ricerca scientifica ha iniziato ad indagare le loro proprietà benefiche per la salute e ad oggi rappresentano sul web l’ultima magia per dimagrire. Pur essendo il sogno di tutte le donne quello di dimagrire senza fatica, devo deludere tutte coloro che stanno leggendo, anticipandovi che questi frutti fanno bene al nostro organismo perché hanno un elevato potere antiossidante, ma non determinano automaticamente un calo di peso! Magari esistesse la possibilità che assumendo un integratore alimentare tutte le mattine si potessero perdere i kg di troppo senza alcuna fatica…purtroppo questa però rimane solo la solita bufala da web, nata per aumentare le vendite degli integratori di acai, che pur essendo degli ottimi prodotti per la nostra salute ed in parte anche per la linea (dopo spiegherò il perchè), non possono tutttavia portare il miracolo del dimagrimento istantaneo come tante pubblicità invece decantano!

Ma vediamo meglio nel dettaglio cosa sono e come sono composte le bacce di acai.

Possiamo sicuramente considerare questi piccoli frutti blu dei “superfood” a tutti gli effetti, perchè ricchissimi di sostanze nutritive utili per la nostro benessere. Sono infatti ricchi di potassio, fibre, calcio, fosforo, proteine, vitamine C, E, B1, B2, B3 e acidi grassi Omega-9 e Omega-6, acido aspartico, glutammico, vanillico, ferulico, altri polifenoli, fitosteroli ecc.. Indubbiamente tutte queste sostanze conferiscono al frutto notevoli proprietà, utili per esempio per proteggere il cuore e l’apparato cardiocircolatorio. Contribuiscono ad abbassare i livelli di colesterolo nel sangue grazie agli steroli vegetali e sono preziosi per salvaguardare vasi sanguigni donando elasticità ai capillari deboli e luninosità alla pelle spenta. Coloro che soffrono di problemi digestivi possono assumere le bacche di acai per trovare sollievo. Hanno infatti proprietà disintossicanti, risultano utili per il fegato ed essendo un’importante fonte di fibre vegetali sono indispensabili per il corretto funzionamento dell’intestino. Presentano inoltre proprietà anti-infiammatorie che contribuiscono a supportare il sistema immunitario ed a prevenire le reazioni allergiche. Più in generale, le bacche di acai proteggono le cellule di tutto il nostro organismo dagli attacchi dei radicali liberi e dall’azione degli agenti esterni. Presentano dunque effettive proprietà anti-cancro, migliorano inoltre i livelli generali di energia del nostro organismo contribuendo a contrastare l’affaticamento e lo stress. Tutte proprietà positive, nulla da dire..ma ben lontane dalla possibilità di render magri senza sforzi. Non si può dimagrire solo assumendo integratori: per perdere peso è necessario modificare il proprio stile di vita, le proprie abitudini alimentari,  fare più movimento, vivere più all’aperto, bere di più, depurarsi ecc.. Si tratta sicurmente di un integratore che può essere utile nelle diete dimagranti perchè essendo ricco di fibre aumenta la sazietà, diminuisce il picco glicemico e l’assorbiento dei grassi, oltre tutto contenendo gran parte di amminoacidi essenziali, aiuta sicuramente ad aumentare un minimo il metabolismo basale, facilitando il dimagrimento e funzionando quindi come un vero e proprio aiuto! In commercio le bacche di acai le troviamo sotto forma di capsule (estratto secco) o succhi biologici (estratto fluido). Recentemente è spuntata un’ultima opzione: quella della polvere di acai. La polvere di bacche di acai biologica è considerata il miglior modo per integrare questo prezioso frutto nella propria alimentazione. Deve essere disciolta in piccole quantità nell’acqua, nei frullati o nelle bevande per la colazione, in modo tale da renderne semplice e gradevole l’assunzione. Molti oggi enfatizzano la sua efficacia, cosa ne ha aumentato fortemente il potere di acquisto negli ultimi periodi..ma parlo da obiettiva: non raccontiamo a noi stesse bugie per darci giustificazioni dei nostri fallimenti. Quando non si dimagrisce è perchè si mangia tanto o male (oppure tanto & male! ), e non sarà una capsula a cambiare le nostre sorti, ma solo la nostra testa e la nostra volontà potranno farlo. Quindi il modo più giusto per sfruttare le proprietà di questo frutto a mio parere è quello di inserirlo in una dieta ipocalorica, consigliata da esperti del settore, così che possano aiutarvi a raggiungere risultati davvero tangibili e a relizzare il vostro desiderio di linea, ma solo quando c’è la volontà! Non buttate via denaro in integratori se poi sapete di non essere pronte a cambiare il vostro stile di vita e la vostra alimentazione, sarebbe come voler costruire un palazzo partendo dal tetto invece che dalle fondamenta.

Un bacio grandeeeeeee

AVVERTENZE:

Tra i vip è scoppiata la moda di mangiare solo frutta e bacche: bè sappiate che questa alimentazione è scorretta! Lasciate fare questi esperimenti ad Angelina Jolie, voi invece seguite una dieta sana ed equilibrata. Chiunque infatti sia dotato di buon senso può comprendere come una dieta costituita da solo frutta e bacche possa essere squilibrata per il benessere dell’organismo! Facile dimagrire digiunando e poi decantare le proprietà miracolose dell’acai! Ma ricordate: il dimagrimento sano, dato da un’alimentazione bilanciata e uno stile di vita corretto è quello che dura più nel tempo e che non dà effetti collaterali, tutto il resto si chiama disturbo alimentare!

CONTROINDICAZIONI:

Visto l’elevato contenuto di fibre un uso prolungato o eccessivo di integratori a base di bacche di acai può provocare diarrea o/e flatulenza, oltretutto vista l’elevata quantità di sostanze sono frutti potenzialmente “allergizzanti”quindi vanno usati con cautela in soggetti allergici nei quali si potrebbero manifestare reazioni cutanee o ancor peggio reazioni alle vie respiratorie.

 

7 pensieri su “ACAI: la bacca dei vip e delle bufale!

  1. Se è efficace o meno non lo so e sinceramente tutta questa moda di osannare una bacca, un seme o un frutto dovrebbe finire..

    Tuttavia la bacca di acai non è per niente imparentata con i mirtilli, bensì con i datteri o con i più semplici semi di palma o palme da cocco..

    Non hanno nulla a che vedere con il sottobosco..

    • Mi scuso perchè effettivamente mi sono espressa male…mi spiace di non essere stata chiara nell’esposizione. Le bacche di acai sono “imparentate” con i mirtilli non dal punto di vista botanico, bensì perchè condividono con loro l’elevato tenore in antiossidanti ecc..però come ho detto sono piante derivanti dal sud America (non ho parlato di sottobosco) bensì sono il frutto di una palma che vive nell’Amazzonia, in particolare nelle foreste settentrionali del Brasile. Il nome scientifico della pianta è Euterpe oleracea, della famiglia delle Arecaceae.
      Spero di essere stata più chiara, sarà mia premura modificare l’articolo.

      La ringrazio per il suo commento:)
      Flavia

  2. visto che ci sono parecchi prodotti che sponsorizzano questo tipo di bacche, quale prodotto o marca consiglia di acquistare per non incorrere in cose sbagliate? grazie

    • Ciao Simone,
      scusa per il ritardo ma sono stata via alcune settimane e avevo problemi con internet.
      Se vuoi degli integratori o delle bacche di Acai Bio, posso consigliarti le FLORIS FARM (Acai e Cacao) oppure FORLIVE (Acai e mela)
      oppure l’ERBAVITA che mi sembra lo venda sotto forma di succo.
      Devi cercare un poò in giro..queste sono solo alcuni esempi, ci sono sicuramente altre ditte valide che commerciano questa bacca…difficilmente troverai qualcosa di strano se vai in quelle certificate bio, o comunque con delle garanzie alle spalle.
      Buona giornata

    • Hanno molte proprietà, come elencato e spiegato ampliamente nell’articolo…io contentesto solo tutto il polverone che si stanno portando dietro. Come tanti rimedi vegetali sonop utili per molte cose ma non sono miracolose!! 🙂 Tutto qui!

      Saluti

  3. Il tuo commento potrebbe essere fuorviante. Sono fidanzato con un India della foresta amazzonica, e lei mi testimonia come loro usassero queste baccehe come ricostituente per l’anemia e soprattutto come efficacissimo antifame nei periodi di carestia, specie se associato al guaraná. Questo è l’aspetto importante nel di magra mento. A proposito, loro le consumano in succo, pestandole e spremendole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *