10 OTTOBRE: GIORNATA MONDIALE CONTRO L’OBESITA’

FacebookTwitterGoogle+Condividi

fame-nervosaTornata dal viaggio di nozze, vi scrivo subito di un argomento che mi sta a cuore:

Ieri 10 Ottobre, era la GIORNATA CONTRO L’OBESITA’ NEL MONDO, una delle malettie che sta provocando la maggior parte di morti ogni anno, a causa della malattie cardiovascolari che porta, in particolare nei paesi occidentali e industrializzati.

Come si può pensare di ammalarsi per il cibo?
Come si può pensare di mettere a rischio la propria vita o quella dei nostri cari (vedi i bambini che sono in netto aumento), per soddisfare il nostro palato e in particolare le nostre mancanze?
Ogni volta che si apre il frigo per stuzzicare qualcosa, ogni volta che si scarta una tavoletta di cioccolato e che si sgranocchia un pacchetto di patatine, bisogna chiedersi, quella che ho è davvero fame o solo insoddisfazione riguardo a ciò che sto facendo o a cosa mi circonda? Forse sono annoiata/o o insoddisfatta/o della mia giornata, della mia carriera, della mia relazione, della mia vita? Rispondere sinceramente a questa domanda è difficile, ma se ci riuscite, non solo troverete il benessere fisico e alimentare, bensì quello mentale, impegnandovi a cambiare quell’aspetto della vostra esistenza che non vi soddisfa, che vi porta al “vizio del cibo”. Si, perchè il cibo è un vizio, c’è chi fuma e c’è chi si abbuffa, poi ci sono anche coloro che fanno entrambe le cose, e che quindi si trovano in una situazione mentale peggiore degli altri…ma ricordatevi che come in tutte le cose, siamo noi i padroni di noi stessi, solo noi con le nostre scelte possiamo assicurarci il benessere e la serenità, in primis essendo sinceri con noi stessi.
Non nascondiamoci dietro alla scusa dei caratteri genetici, certamente è dimostrato che ci sono persone più predisposte di altre ad ingrassare, ma se si mangia poco e sano questo è impossibile! Se si è soddifatti della propira vita, se si hanno degli hobby, delle passioni, se si ama uno sport o un’attività, se si dedica qualche ora durante la settimana alla cura di ciò che ci piace, alla cura della nostra persona, a passeggiare nella natura, ecc..non si sentirà il bisogno di sopperire alle nostre mancanze con una tavoletta di cioccolato e questo ve lo assicuro; come vi assicuro che pur essendo “geneticamente predisposti” ad ingrasare, se la propria alimentazione è equilibrata alle esigenze dell’organismo, e si ha cura del proprio fisico e della propria salute difficilmente si potrà ingrassare!

in-italia-il-35--dei-bambini-obesi-o-sovrappeso_alimentazione_4foto_1
Quindi oggi vi dico:

IL CIBO è UN VELENO, ABBIATE CURA DELLA PROPRIA SALUTE E DI QUELLA DEI VOSTRI FIGLI, NON VIVETE PER MANGIARE MA MANGIATE PER VIVERE E…. VIVRETE INTENSAMENTE!

Buon weekend a tutti! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *